Aiutaci a sostenerli!

Sostieni a distanza una comunità locale – (50, 100, 200, 500, 1.000, 5.000 € raccolti in occasione di anniversari, feste, eventi, …)

L’Africa e tutto il cosiddetto “Sud del Mondo” pullula di splendidi esempi di spontanee aggregazioni di donne, uomini, giovani, famiglie, che si dedicano a migliorare la loro economia, il loro reddito, la loro professionalità, il loro status sociale. IfP li aiuta a costruirsi un pozzo per l’acqua potabile, una scuola, un dispensario sanitario, acquistare un mulino, ecc.

Puoi aiutarci scegliendo di donare in una delle seguenti modalità:

  • Posta:  IBAN IT61 F076 0112 1000 0001 2931 358
  • Banca di Credito Cooperativo Roma:  IBAN  IT56 H083 2762 5200 0000 0011 861
  • Banca Etica:  IBAN  IT71 S050 1811 8000 0001 1352 424
  • O tramite una donazione online con Paypal

 

I progetti in cui puoi contribuire:

 

Centro Stefano Amadu – Congo

edificio negozi-laboratori e sede dell'AEJT, fronte strada

In tutto l’est del Congo, da anni le dinamiche di sfruttamento dell’economia mondiale, i massacri, la schiavizzazione nelle miniere e molteplici scompensi economici e sociali, hanno creato una miriade di bambini e ragazzi soldato e di strada. In questo contesto sono nati spontaneamente gruppi cooperativistici di ragazzi e bambini le “AEJT” (Associazione di Giovani e Ragazzi Lavoratori).

Nella città di Uvira, sul bordo del Lago Tanganica, nel 2012 abbiamo conosciuto alcuni di questi gruppi. Oggi, a distanza di 6 anni,  sono diventati vere e proprie cooperative di mestiere, che riunite assieme formano l’associazione AEJT di Uvira. Con le sue decine di grandi tecnici-animatori formati da Incontro fra i Popoli, l’AEJT  Uvira è  divenuto un attore sociale per la difesa dei diritti di bambini e donne ed è riconosciuto dalle istituzioni locali e dalla popolazione.

Il Centro Polifunzionale Stefano Amadu, situato nella periferia di Uvira, è già sede delle cooperative di mestiere di giovani e bambini  dell’associazione AEJT Uvira.

Stefano Amadu è un giovane italiano, figlio di una coppia di soci di Incontro fra i Popoli, passato alla vita eterna a causa della leucemia che, per le sue scelte di volontariato sociale, ha affascinato i fondatori dell’AEJT di Uvira.

Al suo interno, grazie al lavoro degli operatori ed animatori dell’AEJT Uvira prenderanno avvio corsi di formazione professionale per l’inserimento lavorativo (falegnameria, sartoria, meccanica, informatica, ecc.) e corsi di alfabetizzazione per donne e giovani esclusi dai circuiti scolastici.

Il centro fungerà anche da punto di riferimento per la comunità locale dando ascolto e fornendo accompagnamento nella difesa dei diritti dei bambini.

DI COSA ABBIAMO BISOGNO

Il progetto, realizzato nella quasi totalità, necessita della costruzione di un ultimo spazio adibito a salone. Una sala polifunzionale capace di ospitare laboratori per i corsi di formazione ma anche assemblee, feste di matrimoni e compleanni, rendendo cosi il progetto economicamente sostenibile e duraturo.

Per completare definitivamente la struttura mancano 7.000 €

 

Per donare a questo progetto usa la causale: Centro Stefano Amadu

 

Riabilitazione delle classi della scuola Rehoboth – Kalemie, Congo

Scuola di Rehoboth a KalemieLa scuola di Rehoboth era una struttura che ospitava le classi della scuola primaria e secondaria. Coinvolta da alcuni anni dal nostro partner AEJT Kalemie – RD Congo per favorire l’inserimento di bambini di famiglie in difficoltà, ha sempre risposto positivamente.

A causa di una grave inondazione, le aule nelle quali si svolgevano queste attività sono state distrutte, peggiorando le già difficili condizioni in cui vengono portate avanti attività di educazione e formazione di bambini e ragazzi.

In totale, per la ricostruzione di 2 sale classi (30 mq) sono necessari 3.100$.

Con il budget messo a disposizione dell’associazione locale, saranno coperti i costi per l’acquisto di sacchi di cemento, sabbia e mattoni. La scuola metterà inoltre a disposizione una somma utile a sostenere i costi della manodopera e pochi altri servizi (pitture, ecc.).

Per ultimare la costruzione dei due ambienti mancano l’acquisto di altri materiali  (lamiere e assi di legno), per un totale di 2.300$.

 

Per donare a questo progetto usa la causale: Scuola Rehoboth

 

Corsi di cucito ad Uvira – Uvira, Congo

Corsi di cucito ad Uvira

Costruito nella periferia della città di Uvira, nella regione del Sud Kivu in Congo, il centro polifunzionale Stefano Amadu, gestito dall’Associazione dei Ragazzi e dei Giovani lavoratori di Uvira, sta diventando punto di riferimento sociale per un numero sempre maggiore di donne, ragazze e ragazzi interessati dalle opportunità che esso offre.

Negli ultimi due mesi tanti di loro hanno chiesto di poter partecipare ad un corso di formazione in sartoria, settore che in Congo gode di ottime opportunità lavorative. Il centro possiede attualmente solo 3 macchine da cucire, insufficienti per poter accettare nuovi iscritti al corso, che si troverebbero a dover condividere, in tre o in quattro, una sola macchina.

Per far fronte alle numerose richieste ci sarebbe bisogno di almeno altre 10 macchine da cucire (130 €/ciascuna).

 

Per donare a questo progetto usa la causale: Corsi cucito Uvira

 

Taglio e cucito per la cooperativa Umoja – Cimpwiji, Congo

Taglio e cucito a Cimpwiji

La cooperativa Umoja, operativa a Cimpwiji in Congo, si compone oggi di 23 giovani membri, 16 ragazzi e 7 ragazze. Si occupano di falegnameria, agricoltura e allevamento, ma alcune donne della cooperativa stanno lanciando una nuova attività di sartoria. Per iniziare quest’attività necessitano quindi di attrezzature adeguate e di kit di cucito.

A beneficiare di questa attività saranno tanto i membri della cooperativa Umoja che avranno uno stipendio alla fine del mese, quanto la popolazione di Cimpwiji che troverà risposta alla forte domanda sul mercato locale. Inoltre, con i suoi guadagni la cooperativa vedrà un aumento della cassa sociale con cui sarà possibile dare vita a nuove e diverse attività.

I membri della cooperativa Umoja vorrebbero perciò acquistare:

5 macchine da cucire (130$ ciascuna), 6 teli per confezionare abiti (50$ ciascuno), un ferro da stiro (25$), una macchina da cucire elettrica (150$)

 

Per donare a questo progetto usa la causale: Taglio cucito per Umoja

 

Centro agropastorale Bérem – Camerun

A mille metri di altitudine a nord del Camerun, sull’altopiano dell’Adamaoua, la Caritas di Ngaoundéré, da due anni ha un Centro di Formazione Agropastorale  col fine di diffondere tra la popolazione una maggiore propensione all’agricoltura e alla conoscenza delle tecniche di coltivazione

Il paesaggio attorno al paese di Bérem  è caratterizzato da una florida vegetazione e da un clima favorevole alla coltivazione.

Gli abitanti di questa regione sono per lo più pastori e i pochi agricoltori presenti praticano un’agricoltura di sussistenza, priva di accorgimenti e tecniche necessarie per un miglior utilizzo del terreno.

Anche quest’anno un gruppo di giovani chiede di frequentare i corsi di formazione, ma le risorse a disposizione del centro sono limitate e non riescono a coprire le spese necessarie all’acquisto degli strumenti e materiali necessari per ogni apprendista.

Incontro fra i Popoli ha deciso di sostenere questo progetto di sviluppo locale. Tu sei con noi?

Compera gli strumenti base in dotazione ad ogni iscritto al corso (vanga, forca, sementi,…): 70 €
Aiuta a coprire le spese di vitto e trasporto al centro di un singolo ragazzo: 50 €
Paga l’iscrizione di un ragazzo per l’intero corso: 30 €

 

Per donare a questo progetto usa la causale: Centro agropastorale Bérem

 

 

Tu cosa puoi fare?

Unisciti a noi e dona ora.