Servizio Civile Universalea Cittadella Padova

Dal 4 settembre è uscito il Bando nazionale per la selezione dei volontari in Servizio Civile Universale 2019. Le candidature vanno presentate entro e non oltre le ore 14:00 del 10 ottobre 2019.

Incontro fra i Popoli, collegato con Associazione CIPSI capofila, ha a disposizione 4 posti nella sua sede di Cittadella (PD) nel quadro del progetto “Cittadini cosmopoliti”.

La durata del servizio è di dodici mesi (dicembre 2019 – dicembre 2020) per 25 ore la settimana. Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 439,50 euro.

Il nostro progetto


Titolo “Cittadini Cosmopoliti”

Sede Cittadella (Padova)

Posti disponibili 4

Settori in cui sarai impiegato

  • Educazione alla cittadinanza Globale (attività laboratoriali per alunni e studenti di ogni ordine e grado)
  • Scambi Culturali (monitoraggio ed ampliamento della presenza delle proposte che “Incontro fra i Popoli” offre presso università, Informagiovani, biblioteche…)
  • Cooperazione internazionale (mansioni a supporto del direttore progetti)
  • Sostegno a Distanza
  • Comunicazione e social media

Qui di seguito puoi consultare la scheda del progetto per gli aspiranti volontari.

Scarica PDF Servizio Civile Universale

ATTENZIONE!! Da quest’anno ci sono delle novità sulla procedura di presentazione delle candidature. Consulta con attenzione la sezione Come candidarsi per il Servizio Civile

Chi può presentare domanda di servizio civile?

Possono presentare domanda i giovani senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto i 18 e non superato i 28 anni di età (28 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani oppure
  • cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea regolarmente residenti in Italia oppure
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:

  1. aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
  2. aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza di Garanzia Giovani.

Non possono presentare domanda di partecipazione: 

  • i giovani che non hanno compiuto 18 anni o già compiuto i 29 anni
  • gli appartenenti ai corpi militari e alle forze di Polizia
  • I cittadini che hanno riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
  • i giovani che già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari
  • i giovani che abbiano interrotto il servizio civile prima della scadenza
  • i giovani che abbiano in corso con l’Ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti, nell’anno precedente, di durata superiore a 3 mesi

Come candidarsi per il servizio civile?

Da quest’anno la presentazione delle candidature sarà online.

Gli aspiranti volontari devono presentare la domanda sulla piattaforma Domande On Line (https://domandaonline.serviziocivile.it), accessibile tramite SPID

Richiedere lo SPID

Per accedere alla piattaforma sarà necessario l’accesso tramite SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) con un livello di sicurezza 2, da richiedere sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid). Per la richiesta munirsi di documento d’identità valido, tessera sanitaria, indirizzo e-mail e numero di telefono cellulare.

Accesso alla piattaforma e presentazione della domanda

Dopo l’accesso alla piattaforma con le credenziali SPID vi troverete davanti alla schermata “Domanda di partecipazione”. Da quel momento la procedura per la presentazione della domanda è struttura in 3 fasi:

  • Scelta del progetto (è possibile individuare il progetto di interesse tramite un apposito motore di ricerca)
  • Inserimento dei propri dati e delle dichiarazioni;
  • Inserimento di titoli ed esperienze (curriculum vitae)

Sui siti www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it e www.scelgoilserviziocivile.gov.it è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL

Attenzione: Sarà possibile compilare una sola domanda per tutto il bando. Il sistema permetterà comunque di conoscere in tempo reale il numero di candidature già arrivate per ogni progetto riducendo la dispersione delle candidature su progetti con un alto numero di domande ma con pochi posti.

La conferma dell’avvenuta presentazione della domanda avverà tramite ricevuta di conferma via mail.

Per ulteriori informazioni riguardanti il Servizio Civile rimandiamo al sito ufficiale e alla sezione FAQ

Per contattarci: