Amo la mia terra, qui il verde della vegetazione è predominante ed il clima è favorevole alla coltivazione, ma gli ampi spazi che la natura ha donato a questa regione sono spesso occupati dai pascoli o coltivati malamente dall’uomo. Ieri sono passate delle persone, parlavano di un centro in paese dove insegnano come coltivare e gestire un terreno con profitto. Penso che domattina andrò a vedere”

 

 

CENTRO AGROPASTORALE BÉREM – CAMERUN

 

A mille metri di altitudine a nord del Camerun, sull’altopiano dell’Adamaoua, la Caritas di Ngaoundéré, da due anni ha un Centro di Formazione Agropastorale  col fine di diffondere tra la popolazione una maggiore propensione all’agricoltura e alla conoscenza delle tecniche di coltivazione
Il paesaggio attorno al paese di Bérem  è caratterizzato da una florida vegetazione e da un clima favorevole alla coltivazione.
Gli abitanti di questa regione sono per lo più pastori e i pochi agricoltori presenti praticano un’agricoltura di sussistenza, priva di accorgimenti e tecniche necessarie per un miglior utilizzo del terreno.

Anche quest’anno un gruppo di giovani chiede di frequentare i corsi di formazione, ma le risorse a disposizione del centro sono limitate e non riescono a coprire le spese necessarie all’acquisto degli strumenti e materiali necessari per ogni apprendista.

Incontro fra i Popoli ha deciso di sostenere questo progetto di sviluppo locale. Tu sei con noi?

  • Acquista una motopompa per i campi predisposti alla didattica: 150 €
  • Compera gli strumenti base in dotazione ad ogni iscritto al corso (vanga, forca, sementi,…): 70 €
  • Aiuta a coprire le spese di vitto e trasporto al centro di un singolo ragazzo: 50 €
  • Paga l’iscrizione di un ragazzo per l’intero corso: 30 €

 

Unisciti a noi e dona ora. Puoi scegliere una delle seguenti possibilità:

  • Posta:  IBAN IT61 F076 0112 1000 0001 2931 358
  • Banca Padovana di Credito Cooperativo:  IBAN  IT56H0832762520000000011861
  • Banca Etica:  IBAN IT08 R050 1811 8000 0000 0135 242

Causale del bonifico: “Centro agropastorale Bérem”